News

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO!

Come trasformare una casa prima di metterla in affitto.

Immagine 025

Per chi desidera affittare il proprio immobile, la prima cosa da fare è valorizzarlo con alcuni cambiamenti in modo da renderlo interessante per il mercato. Quanto più importanti saranno le migliorie, tanto più facilmente si riuscirà ad affittarlo a un buon prezzo.

Per massimizzare il risultato occorre predisporre un progetto di lavoro elencando punto per punto tutte le modifiche da apportare, andando ad analizzare tutti gli aspetti,  dall’arredamento agli impianti, agli aspetti sostanziali oltre che estetici.

Per esempio, nella messa a punto della cucina è opportuno investire più in creatività che in materiali costosi. Ed è bene iniziare valutando ciò che già si possiede, ad esempio le piastrelle che possono essere valorizzate con qualche bella decorazione o il pavimento che può essere lucidato. E’ poi importante razionalizzare gli spazi, renderli accoglienti e funzionali.

Occorre tenere a mente che talvolta gli appartamenti in affitto sono arredati con mobili che il potenziale affittuario non vuole e che possono influenzare la sua decisione. Meglio optare per pochi e funzionali pezzi di arredo.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio